Accesso
 

​​​​​

191
Interstadio 2-3 del VEGA-C: realizzata la struttura in composito del prototipo

 Riutilizzo elemento catalogo ‭[4]‬

 Riutilizzo elemento catalogo ‭[3]‬

 Riutilizzo elemento catalogo ‭[2]‬

 Riutilizzo elemento catalogo ‭[1]‬

Interstadio 2-3 del VEGA-C: realizzata la struttura in composito del prototipo

Si è chiusa con successo un'altra importante fase del progetto di sviluppo dell'Interstadio 2-3 del lanciatore VEGA C, a cui sta lavorando il Laboratorio di Prototipi in Materiale Composito (PRMC) del CIRA.

E' stata infatti completata, presso l'impianto Avio di Colleferro, la realizzazione della struttura in carbonio del Modello Tecnologico, prototipo dell'interstadio.

Dopo l'avvolgimento automatizzato della preforma dry in fibra di carbonio svolta al CIRA (con un processo di parallel winding brevettato dal Laboratorio PRMC), si è passati all'esecuzione, in Avio, delle due fasi successive: l'infusione di resina sotto sacco da vuoto e la polimerizzazione in autoclave, entrambe con la supervisione dei ricercatori CIRA.

L'innovativa architettura grid in composito, così come la tecnica realizzativa sono state messe a punto dal Laboratorio PRMC ed applicate per la prima volta su un lanciatore europeo.

Il Modello Tecnologico sarà ora completato da Avio che provvederà a dotarlo di flange metalliche e di un anello esplosivo di separazione e ad effettuare i necessari test.

Per gli inizi del 2019, è prevista la realizzazione da parte di Avio, sempre affiancata dai trainer CIRA, del Qualification Model ed infine della Flight Unit.

 

 

Interstadio 2-3 del VEGA-C: realizzata la struttura in composito del prototipo<img alt="" src="https://www.cira.it/PublishingImages/sviluppo%20modello%20tecnologico.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://www.cira.it/it/spazio/accesso-allo-spazio-satelliti-ed-esplorazione/interstadio-grid/interstadio-2-3-del-vega-c-realizzata-la-struttura-in-composito-del-prototipo/Interstadio 2-3 del VEGA-C: realizzata la struttura in composito del prototipoInterstadio 2-3 del VEGA-C: realizzata la struttura in composito del prototipo<p style="text-align:justify;">Si è chiusa con successo un'altra importante fase del progetto di sviluppo dell'Interstadio 2-3 del lanciatore VEGA C, a cui sta lavorando il Laboratorio di Prototipi in Materiale Composito (PRMC) del CIRA.</p><p style="text-align:justify;">E' stata infatti completata, presso l'impianto Avio di Colleferro, la realizzazione della struttura in carbonio del Modello Tecnologico, prototipo dell'interstadio.</p><p style="text-align:justify;">Dopo l'avvolgimento automatizzato della preforma dry in fibra di carbonio svolta al CIRA (con un processo di parallel winding brevettato dal Laboratorio PRMC), si è passati all'esecuzione, in Avio, delle due fasi successive: l'infusione di resina sotto sacco da vuoto e la polimerizzazione in autoclave, entrambe con la supervisione dei ricercatori CIRA. </p><p style="text-align:justify;">L'innovativa architettura grid in composito, così come la tecnica realizzativa sono state messe a punto dal Laboratorio PRMC ed applicate per la prima volta su un lanciatore europeo. </p><p style="text-align:justify;">Il Modello Tecnologico sarà ora completato da Avio che provvederà a dotarlo di flange metalliche e di un anello esplosivo di separazione e ad effettuare i necessari test. </p><p style="text-align:justify;">Per gli inizi del 2019, è prevista la realizzazione da parte di Avio, sempre affiancata dai trainer CIRA, del Qualification Model ed infine della Flight Unit.<br></p>2018-09-23T22:00:00Z

 Galleria multimediale

 

 

 LEGGI ANCHE