Accesso

Cira

 
venerdì 22 luglio 2016
14
mercoledì 1 febbraio 2017
Autonomous and Remotely Piloted Aircraft
No
Aeronautics - Technology Integration and Flight Demostrators, On Board Systems and ATM, Electronics and Communications

Lo scenario dell'aviazione europea delineato dalla Commissione Europea per i prossimi decenni (rif. Flightpath 2050 Europe's Vision for Aviation) si caratterizza per la coesistenza, negli spazi aerei non segregati e negli aeroporti, di velivoli da trasporto e di velivoli a pilotaggio remoto (RPAS) e autonomi.

I velivoli senza uomo a bordo saranno quindi sempre più destinati a una moltitudine di operazioni, quali:

  • missioni istituzionali complesse e di ricognizione in zone ad alto rischio ambientale (con velivoli UAS di dimensioni medio-grandi);

  • missioni scientifiche di osservazione della terra e dell'ambiente (con piattaforme aeree Medium/High Altitude Long Endurance);

  • operazioni professionali (in ambito civile, agricolo, geologico, etc.).

Le attività di sviluppo, in corso al CIRA sin dal 2002, per il miglioramento delle prestazioni degli aeromobili a pilotaggio remoto (APR), sono coerenti con lo scenario europeo e nazionale, comprendendo sia tecnologie abilitanti per il volo non pilotato, (Remote Piloting, gestione automatica del piano di volo, Failure Detection and Management, Detect & Avoid, Automatic Take-Off and Landing, Data Link) sia evolutive, come nel caso delle aero-strutture (Composito, Health Monitoring), dei sistemi ausiliari di bordo (anti-icing/de-icing, diagnostica e prognostica), dei sistemi di potenza ad alta energia specifica.

Nel medio periodo sono previste due linee di sviluppo e dimostrazione:

  • consolidamento delle tecnologie funzionali ai programmi di integrazione e di sviluppo degli RPAS in ambito europeo (ConOps 2025), attraverso la realizzazione di dimostratori di terra (Full-Scale Ground Demonstrator);

  • sviluppo di una base tecnologica altamente innovativa (Breakthrough Innovation) propedeutica a concetti futuri di velivoli UAS.

Le attività in corso al CIRA sin dal 2002, per il miglioramento delle prestazioni degli aeromobili a pilotaggio remoto (APR), sono coerenti con lo scenario europeo e nazionale, comprendendo sia lo sviluppo di tecnologie abilitanti per il volo non pilotato, sia evolutive come nel caso delle aero-strutture e dei sistemi ausiliari di bordo.
Aeromobili pilotati da remoto e autonomi

 

 

Aeromobili pilotati da remoto e autonomi<img alt="" src="http://webtest.cira.it/PublishingImages/RPAS%20flare%20IMG_3888.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://www.cira.it/it/aeronautica/aeromobili-pilotati-da-remoto-e-non-pilotati/Aeromobili pilotati da remoto e autonomiAeromobili pilotati da remoto e autonomi<span> </span><p style="text-align:justify;">Lo scenario dell'aviazione europea delineato dalla Commissione Europea per i prossimi decenni (rif. Flightpath 2050 Europe's Vision for Aviation) si caratterizza per la coesistenza, negli spazi aerei non segregati e negli aeroporti, di velivoli da trasporto e di velivoli a pilotaggio remoto (RPAS) e autonomi. </p><p style="text-align:justify;">I velivoli senza uomo a bordo saranno quindi sempre più destinati a una moltitudine di operazioni, quali:</p><ul style="text-align:justify;"><li><p>missioni istituzionali complesse e di ricognizione in zone ad alto rischio ambientale (con velivoli UAS di dimensioni medio-grandi);</p></li><li><p>missioni scientifiche di osservazione della terra e dell'ambiente (con piattaforme aeree Medium/High Altitude Long Endurance);</p></li><li><p>operazioni professionali (in ambito civile, agricolo, geologico, etc.).</p></li></ul><p style="text-align:justify;">Le attività di sviluppo, in corso al CIRA sin dal 2002, per il miglioramento delle prestazioni degli aeromobili a pilotaggio remoto (APR), sono coerenti con lo scenario europeo e nazionale, comprendendo sia tecnologie abilitanti per il volo non pilotato, (Remote Piloting, gestione automatica del piano di volo, Failure Detection and Management, Detect & Avoid, Automatic Take-Off and Landing, Data Link) sia evolutive, come nel caso delle aero-strutture (Composito, Health Monitoring), dei sistemi ausiliari di bordo (anti-icing/de-icing, diagnostica e prognostica), dei sistemi di potenza ad alta energia specifica.</p><p style="text-align:justify;">Nel medio periodo sono previste due linee di sviluppo e dimostrazione:</p><ul style="text-align:justify;"><li><p>consolidamento delle tecnologie funzionali ai programmi di integrazione e di sviluppo degli RPAS in ambito europeo (ConOps 2025), attraverso la realizzazione di dimostratori di terra (Full-Scale Ground Demonstrator);</p></li><li><p>sviluppo di una base tecnologica altamente innovativa (Breakthrough Innovation) propedeutica a concetti futuri di velivoli UAS.</p></li></ul>

 Attività

 

 

Concluso il progetto TELEMACO per lo sviluppo di tecnologie abilitanti a SAR innovativi<img alt="" src="http://webtest.cira.it/PublishingImages/TELEMACO_03.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://www.cira.it/it/aeronautica/aeromobili-pilotati-da-remoto-e-non-pilotati/telemaco/concluso-il-progetto-telemaco-per-lo-sviluppo-di-tecnologie-abilitanti-a-sar-innovativi/Concluso il progetto TELEMACO per lo sviluppo di tecnologie abilitanti a SAR innovativiConcluso il progetto TELEMACO per lo sviluppo di tecnologie abilitanti a SAR innovativiSi è appena concluso il progetto TELEMACO riguardante lo sviluppo delle tecnologie abilitanti alla progettazione di un innovativo sistema radar di tipo SAR basato sulla tecnica Forward Looking SAR (FLoSAR) che permette di puntare anteriormente al velivolo su cui è istallato.2017-01-22T23:00:00Z
Completato il prototipo della stazione microclimatica che invierà dati dall’Antartide<img alt="" src="https://www.cira.it/PublishingImages/Setup-01-OK.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://www.cira.it/it/aeronautica/aeromobili-pilotati-da-remoto-e-non-pilotati/simace/completato-il-prototipo-della-stazione-microclimatica-che-spedirà-dati-dall’antartide/Completato il prototipo della stazione microclimatica che invierà dati dall’AntartideCompletato il prototipo della stazione microclimatica che invierà dati dall’AntartideCompletata l’integrazione e test del prototipo della stazione micro-climatica che sarà istallata in Antartide il prossimo inverno.2017-09-03T22:00:00Z
Sviluppo di coating aeronautici innovativi<img alt="" src="http://webtest.cira.it/PublishingImages/Premiazione%20Mazzola%20per%20paper%20coating%20innovativi.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://www.cira.it/it/aeronautica/aeromobili-pilotati-da-remoto-e-non-pilotati/smos-–-smart-on-board-systems/coating-innovativi/Sviluppo di coating aeronautici innovativiSviluppo di coating aeronautici innovativiIl CIRA si è aggiudicato il "Surfair Award 2016" con il lavoro dal titolo “Development of multifunctional coating for aeronautical applications”, presentato al Surfair 2016 Surface Finishing in the Aeronautic and Aerospace Industries, svoltosi a Biarritz (Francia) dal 24 al 26 Maggio 2016.2016-05-27T22:00:00Z