Accesso

​​​​​​

 
giovedì 15 settembre 2016
18
martedì 10 maggio 2022
Structures and Materials
No
Le attività di ricerca in ambito Strutture e Materiali vanno dallo sviluppo di metodi e modelli innovativi per la progettazione ed analisi di strutture aerospaziali alla messa a punto di processi avanzati di fabbricazione e caratterizzazione ed infine alla certificazione o qualifica della struttura stessa.
Metallic Materials & basic processes, Composite Materials & Basic Processes, Advanced Manufacturing Processes & Technologies, Structural Analysis and Design, Aero-elasticity, Structures Behaviour & Material Testing, Structures for spatial applications, Material and processes for spatial applications, Non-Metallic Materials & basic processes, Thermal Technologies, Heat Transfer, Computational Methods
Advanced Materials and Processes, Methods and Technologies for Observations and Measurements, Plasma Wind Tunnel Complex, Icing Wind Tunnel (IWT), Space Qualification Laboratory, Aerospace Structures Impact Laboratory, Scientific computing systems
Strutture e Materiali

 

 

Strutture e Materiali<img alt="" src="http://webtest.cira.it/PublishingImages/FIG1.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://www.cira.it/it/competenze/strutture-e-materiali/Strutture e MaterialiStrutture e Materiali<p style="text-align:justify;">​​​​L'area di competenza di Strutture e Materiali ha come missione lo studio, la realizzazione e la caratterizzazione di strutture aeronautiche e spaziali avanzate, al fine di incrementarne il livello di prestazione e di affidabilità, sia attraverso lo sviluppo e l'utilizzo di materiali innovativi e tecnologie di processo all'avanguardia che attraverso l'implementazione di nuovi metodi di progettazione ed analisi. Tale missione risulta essere in linea con le esigenze del mondo industriale e con gli <em>statement</em> dei principali programmi di ricerca nazionali ed internazionali (in ambito EU-H2020, ESA, ASI, etc.).</p><p style="text-align:justify;">Il processo di realizzazione di una struttura che soddisfi determinati requisiti è estremamente complesso ed integrato nelle sue varie fasi che vanno dalla concezione ed analisi strutturale alla scelta dei materiali e loro caratterizzazione, passando per lo sviluppo di nuove tecnologie di fabbricazione e prova ed infine alla certificazione o qualifica della struttura stessa.</p><p style="text-align:justify;">Per essere realmente capaci di introdurre innovazione è richiesta in tale settore una forte integrazione verticale che consenta di raggiungere obiettivi di ricerca tecnologica molto ben individuati quali:</p><ul style="text-align:justify;list-style-type:disc;"><li><p>La riduzione dei costi di progettazione e certificazione attraverso lo studio e lo sviluppo di metodi e modelli di simulazione innovativi;</p></li><li><p>La riduzione dei tempi e dei costi di produzione e di assemblaggio attraverso lo studio, lo sviluppo e la messa a punto di nuovi processi di fabbricazione e prototipizzazione. </p></li></ul><ul style="text-align:justify;"><li><p>Lo sviluppo di nuovi materiali altamente performanti e multifunzionali al fine di ridurre il peso e quindi il costo della struttura </p></li></ul><p style="text-align:justify;">Per poter perseguire costantemente tali obiettivi, le attività dell'area sono quindi finalizzate a:</p><ul style="text-align:justify;list-style-type:disc;"><li><p>Garantire, attraverso le capacità, le competenze e i mezzi strumentali presidiati, lo sviluppo di programmi e progetti di ricerca e servizio di interesse nazionale ed internazionale e il supporto specialistico alle altre Unità Aziendali per l'efficace svolgimento delle proprie missioni.</p></li><li><p>Contribuire alla competitività aziendale sul mercato per il Settore, garantendo la definizione e lo sviluppo delle competenze distintive e dei mezzi strumentali.</p></li><li><p>Garantire il rispetto delle normative aeronautiche (FAR, CS) e spaziali (ECSS) vigenti.</p></li></ul><p style="text-align:justify;">L'area si propone inoltre come punto di riferimento per la costituzione di un centro di competenza nazionale e di valore strategico nell'ambito delle tecnologie di prototipizzazione di strutture in materiale composito e metallico.</p><p style="text-align:justify;">La ricerca è focalizzata su attività legate allo spazio e all'aeronautica ma non sono rare iniziative su altri settori quali l'automotive ed il settore energetico. In particolare sono state concepite, progettate e realizzate strutture aerospaziali sia in composito che in metallo per velivoli da trasporto regionale, per velivoli aeronautici senza pilota, per veicoli spaziali da rientro e per volo ipersonico sostenuto, per camere di combustione di motori per la propulsione spaziale ed aeronautica. I principali prodotti sviluppati sono sia strumenti numerici, ingegneristici semplificati e sofisticati, per l'analisi, la progettazione e l'ottimizzazione di strutture e materiali aerospaziali che prototipi strutturali per la dimostrazione di tecnologie innovative.</p><p style="text-align:justify;">Le principali tematiche di ricerca dell'area sono:</p><ul style="text-align:justify;"><li><p>Materiali Innovativi</p></li></ul><p style="text-align:justify;">Modelli costitutivi avanzati, Metodi di omogeneizzazione non lineare delle proprietà meccaniche di materiali microstrutturati, Materiali compositi ablativi, Scienza delle superfici</p><ul style="text-align:justify;"><li><p>Processi di Produzione Materiali Metallici</p></li></ul><p style="text-align:justify;">Tecnologie additive, Processi di saldatura, Trattamenti post-manufacturing, Metallurgia delle polveri</p><ul style="text-align:justify;"><li><p>Processi di Produzione Materiali Compositi</p></li></ul><p style="text-align:justify;">Progettazione e Prototipizzazione di strutture in materiale composito, Manufacturing Automatizzato, Strutture Anisogrid, Compositi Multifunzionali </p><ul style="text-align:justify;"><li><p>Progettazione Aerostrutture e Dinamica</p></li></ul><p style="text-align:justify;">Modellistica strutturale, Progettazione ed ottimizzazione topologica delle strutture, Modellistica Aeroelastica, Dinamica strutturale (shock spectrum, random vibration, transient analysis), Progressive Failure Analysis, Meccanica della frattura, Flight Loads and Ground Loads, Crash Analysis, Progettazione strutturale: concettuale, preliminare e definitiva, Virtual Testing, Virtual allowable, CAD/CAE</p><ul style="text-align:justify;"><li><p>Tecnologie e Progettazione Termostrutture e Controllo Termico</p></li></ul><p style="text-align:justify;">Progettazione ed analisi termostrutturale, Progettazione e analisi di componenti per sistemi di controllo termico, Modellistica aero-termostrutturale accoppiata, Simulazione comportamento termomeccanico di strutture spaziali</p>

 Galleria Multimediale

 

 

 Attività

 

 

Il CIRA ottiene il brevetto per il coating superidrofobico<img alt="" src="https://www.cira.it/PublishingImages/coating%20superidrofobico.png" style="BORDER:0px solid;" />https://www.cira.it/it/competenze/strutture-e-materiali/il-cira-ottiene-il-brevetto-per-il-coating-superidrofobico/Il CIRA ottiene il brevetto per il coating superidrofobicoIl CIRA ottiene il brevetto per il coating superidrofobico​L'invenzione alla base del brevetto ottenuto recentemente consiste nello sviluppo e realizzazione di un rivestimento superidrofobico che si applica come una vernice su superfici di diversa natura.2024-02-13T23:00:00Z
Progetto LUMI, completati con successo i test di un materiale innovativo anti-polvere lunare<img alt="" src="https://www.cira.it/PublishingImages/progetto%20LUMI.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://www.cira.it/it/competenze/strutture-e-materiali/progetto-lumi-completati-con-successo-i-test-di-un-materiale-innovativo-anti-polvere-lunare/Progetto LUMI, completati con successo i test di un materiale innovativo anti-polvere lunareProgetto LUMI, completati con successo i test di un materiale innovativo anti-polvere lunareIl laboratorio di Tecnologie per l'Esplorazione Spaziale del CIRA ha concluso con successo il progetto LUMI (LUnar dust Mitigation Innovative materials) per il design, la realizzazione e i test di un innovativo materiale con bassa adesione alle micropolveri di regolite lunare2024-01-22T23:00:00Z
Formazione del ghiaccio sui velivoli, ricercatrice CIRA Guest Editor di un Numero Speciale di Applied Sciences sui Rivestimenti Superidrofobici<img alt="" src="https://www.cira.it/PublishingImages/numero%20speciale%20rivestimenti%20superidrofobici%204.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://www.cira.it/it/competenze/strutture-e-materiali/formazione-del-ghiaccio-sui-velivoli-ricercatrice-cira-guest-editor-di-un-numero-speciale-di-applied-sciences-sui-rivestimenti-superidrofobici/Formazione del ghiaccio sui velivoli, ricercatrice CIRA Guest Editor di un Numero Speciale di Applied Sciences sui Rivestimenti SuperidrofobiciFormazione del ghiaccio sui velivoli, ricercatrice CIRA Guest Editor di un Numero Speciale di Applied Sciences sui Rivestimenti SuperidrofobiciLa ricercatrice del CIRA, Dr. Filomena Piscitelli, in virtù della sua expertise in questo campo, è stata scelta come Guest Editor di un numero speciale di Applied Sciences dedicato ai rivestimenti superidrofobici. 2023-12-13T23:00:00Z