Accesso
 

​​​​

393
Spazio, il CIRA rappresenta ESRE alla 16esima European Space Conference

 Riutilizzo elemento catalogo

 

 

Spazio, il CIRA rappresenta ESRE alla 16ma European Space Conference<img alt="" src="https://www.cira.it/PublishingImages/meeting%20ESRE.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://www.cira.it/it/comunicazione/news/spazio-il-cira-rappresenta-esre-alla-16esima-european-space-conference/Spazio, il CIRA rappresenta ESRE alla 16ma European Space ConferenceSpazio, il CIRA rappresenta ESRE alla 16ma European Space Conference<p style="text-align:justify;">​​​Il 23 e 24 Gennaio 2024, si è svolta a Bruxelles la 16ma European Space Conference che ha riunito i principali decision makers della Commissione Europea, degli Stati Membri, dell'ESA, delle agenzie spaziali nazionali, dei rappresentanti dell'industria, del mondo della difesa e della ricerca.</p><p style="text-align:justify;">In un anno cruciale per lo spazio e per l'Europa, sia dal punto di vista geopolitico che tecnologico, sono stati affrontati diversi temi durante la conferenza, tra cui l'attuale crisi europea della capacità di accesso allo spazio, l'imminente EU Space Law e i prossimi programmi di esplorazione.</p><p style="text-align:justify;">In questo contesto, il Prof. A. Blandini, Presidente del CIRA e Chair di ESRE, è stato invitato a parlare sul tema "Il futuro dell'esplorazione spaziale europea: prospettive geopolitiche e socioeconomiche del volo spaziale umano europeo e dell'esplorazione robotica", insieme ad altri illustri relatori, tra cui l'astronauta dell'ESA S. Cristoforetti, il direttore dell'ESA per l'esplorazione umana e robotica, Mr. D. Neuenschwander, e figure di spicco del settore privato.<br></p><p style="text-align:justify;">Durante il dibattito, il Presidente Blandini ha trasmesso come messaggio chiave di ESRE la necessità che l'Europa abbia un programma di esplorazione spaziale principale "sotto la propria bandiera" per ispirare i giovani a partecipare al settore spaziale europeo, sia in ambito scientifico che nella promozione dell'intera catena del valore tecnologica europea (dal mondo accademico alle industrie, passando per gli enti di ricerca, le PMI e le start-up), consentendo così all'Europa di raggiungere l'indipendenza tecnologica e geopolitica nell'esplorazione spaziale, in particolare nel volo spaziale umano.<br></p><p style="text-align:justify;">Durante la discussione, il Presidente Blandini ha anche sottolineato l'approccio cooperativo che ESRE sta adottando per lo sviluppo di tecnologie nel campo dell'esplorazione spaziale. Questo include lo sviluppo di strumenti miniaturizzati per l'esplorazione planetaria in situ, tecnologie per l'utilizzo delle risorse presenti nel luogo di esplorazione (ISRU), tecniche innovative di mitigazione della polvere e materiali innovativi per la schermatura delle radiazioni nel volo spaziale umano.</p><p style="text-align:justify;">​​Maggiori informazioni e l'intero dibattito si possono trovare su<span class="ms-rteThemeForeColor-2-5">:</span> <a href="https://spaceconference.eu/" target="_blank"><span class="ms-rteThemeForeColor-5-0" style="">https://spaceconference.eu/</span></a> <br></p><p style="text-align:justify;">Leggi anche <span class="ms-rteThemeForeColor-5-0" style="">​</span><a href="https://www.milanofinanza.it/news/space-economy-l-europa-decida-quale-ruolo-giocare-sullo-scacchiere-mondiale-202401292027288004" target="_blank"><span class="ms-rteThemeForeColor-5-0" style="">https://www.milanofinanza.it/news/space-economy-l-europa-decida-quale-ruolo-giocare-sullo-scacchiere-mondiale-202401292027288004</span>​</a><br><br></p><p>​<br></p>2024-01-25T23:00:00Z

 Galleria multimediale