Accesso

Cira

 
mercoledì 14 settembre 2016
14
mercoledì 5 aprile 2017
Diagnostic Methodologies and Advanced Measurement Techniques
No
In tale ambito si sviluppano le capacità di progettare, realizzare, e manutenere metodologie e sistemi di misura, standard e innovativi, nei campi: aerodinamica e aerotermodinamica sperimentale, combustione, caratterizzazione meccanica e controlli non distruttivi e metrologia.
Wind Tunnel Testing Technology, Wind Tunnel Measuring Techniques, Thermal Technologies, Material and processes for spatial applications, Combustion, Propulsion for spatial applications, Sensors Integration, Innovative Concept & Scenarios, Integrated Design & Validation
Methods and Technologies for Observations and Measurements, Plasma Wind Tunnel Complex, Icing Wind Tunnel (IWT), Aerospace Structures Impact Laboratory, Pilot Tunnel (PT-1)
Metodologie e Tecnologie per le Osservazioni e Misure

 

 

Metodologie e Tecnologie per le Osservazioni e Misure<img alt="" src="http://webtest.cira.it/PublishingImages/meom_comp.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://www.cira.it/it/competenze/metodologie-e-tecn-di-osservazione-e-misura/Metodologie e Tecnologie per le Osservazioni e MisureMetodologie e Tecnologie per le Osservazioni e Misure<p>​Compito del laboratorio è garantire le capacità di misura già sviluppate negli anni precedenti e lo sviluppo di nuove metodologie che assicurino al centro l'eccellenza nei campi di applicazione. Per attuare ciò, il laboratorio deve anche essere dotato di una serie di piccoli impianti che consentono le attività di ricerca e sviluppo delle nuove metodologie di misura e progetti di ricerca preliminari prima di esportare i risultati presso impianti di grandi dimensioni o a bordo di veicoli sperimentali. Alcuni di questi impianti sono già presenti, come ad esempio, per l'aerotermodinamica sperimentale, le gallerie del vento CT-1 e CT-2, o per le metodologie a ghiaccio il test bench attualmente in manutenzione. Per altri invece è previsto di dotarsi di piccoli e dedicati impianti autonomi come un generatore di plasma a radiofrequenza e un bruciatore rispettivamente per le metodologie aerotermodinamiche e per la combustione.</p><p>Il laboratorio, per le competenze e le attività sviluppate negli anni precedenti ed ancora in corso, risulta essere pienamente coinvolto sia nelle attività sperimentali dei grandi impianti di prova del CIRA (PWT, IWT, LISA) che nei principali progetti nazionali aeronautici e aerospaziali del PRO.R.A. (USV, UAV, SHS, ICCS, SMAF, SMOS, ecc.) e sulla propulsione (HYPROB). Le attività del laboratorio prevedono competenze di ingegneria di prova e conduzione delle misure. Il laboratorio è inoltre in grado di progettare, realizzare, qualificare ed integrare sistemi di misura innovativi e non convenzionali per specifici scopi e tematiche teorico-sperimentali per diagnostiche e sistemi dedicati a modelli di prova di galleria e a veicoli sperimentali "volanti" e/o "rientranti". Nei compiti del laboratorio, oltre a sviluppare ed applicare le metodologie e tecnologie di misura, rientra anche quello di operare una forte integrazione numerico-sperimentale al fine di validare i risultati e ricavare grandezze derivate.</p><p>Le principali metodologie di misura attualmente contemplate possono essere indicate come afferenti alle seguenti macro aree:</p><ul style="list-style-type:disc;"><li><p>Aerodinamica sperimentale</p></li><li><p>Ice accretion, caratterizzazione della nuvola, flussi bifase</p></li><li><p>Combustione</p></li><li><p>Aerotermodinamica sperimentale</p></li><li><p>Caratterizzazione meccanica e controlli non distruttivi.</p></li><li><p>Metrologia</p></li></ul><p> </p>

 Galleria Multimediale

 

 

 Attività