Accesso

Cira

ASCI - Applicazione Safety-Critical di Interoperabilità tra sistemi autonomi eterogenei

Obiettivo

​Il principale obiettivo del progetto è la definizione di un paradigma di progettazione per applicazioni safety-critical di interoperabilità tra sistemi autonomi eterogenei.

Attività nel progetto CIRA

Definizione dei requisiti di safety, security, interoperabilità, di performance e funzionali e implementazione e sperimentazione sul campo di un paradigma applicativo  che riguarda l'utilizzo di più sistemi autonomi eterogenei e interoperabili in un'unica piattaforma o flotta. Si tratta di una soluzione che offre i seguenti vantaggi:

  • informazioni globali: tutti i sistemi possono condividere le loro informazioni con il resto della flotta mediante una rete di comunicazione, per cui l'intera piattaforma può agire mediante una percezione della situazione globale (o network-centric);

  • gestione efficiente delle risorse: una strategia di coordinamento può allocare le risorse a disposizione della piattaforma sugli obiettivi multipli della missione, in modo da evitare conflitti e da attuare una politica di servizio "bilanciata" dei vari obiettivi;

  • robustezza: la flotta può riconfigurare la sua architettura di distribuzione in modo da minimizzare il degrado delle prestazioni indotto da eventuali anomalie dei sistemi e garantire adeguati livelli di resilienza.

Programma

​Il progetto ASCI è un progetto interno finanziato dal PRO.R.A. (D.M. 305/98)

  • data inizio: giovedì 1 settembre 2016
  • durata: 60.0000000000000

 Riutilizzo elemento catalogo

mercoledì 14 settembre 2016
72
martedì 6 dicembre 2016
ASCI
Safety and Security, Adptive Structures
Il progetto ASCI punta a definire e validare un paradigma per la progettazione di un prototipo software che gestisca l’esecuzione di una missione di monitoraggio (in ambito ambiente o sicurezza) mediante l’utilizzo coordinato di sistemi autonomi eterogenei.
Collaborative Decision Making, Autonomous operation, Simulator environments & virtual reality

 

 

ASCI - Applicazione Safety-Critical di Interoperabilità tra sistemi autonomi eterogenei<img alt="" src="http://webtest.cira.it/PublishingImages/ASCI_PROJECT.png" style="BORDER:0px solid;" />https://www.cira.it/it/ambiente/tecnologie-per-il-monitoraggio-dellambiente-e-del-territorio/asci/ASCI - Applicazione Safety-Critical di Interoperabilità tra sistemi autonomi eterogeneiASCI - Applicazione Safety-Critical di Interoperabilità tra sistemi autonomi eterogenei<p>​Il principale obiettivo del progetto è la definizione di un paradigma di progettazione per applicazioni safety-critical di interoperabilità tra sistemi autonomi eterogenei.</p><p>​Il progetto ASCI è un progetto interno finanziato dal PRO.R.A. (D.M. 305/98)</p><p style="text-align:justify;">Definizione dei requisiti di safety, security, interoperabilità, di performance e funzionali e implementazione e sperimentazione sul campo di un paradigma applicativo  che riguarda l'utilizzo di più sistemi autonomi eterogenei e interoperabili in un'unica piattaforma o flotta. Si tratta di una soluzione che offre i seguenti vantaggi:</p><ul style="text-align:justify;"><li><p>informazioni globali: tutti i sistemi possono condividere le loro informazioni con il resto della flotta mediante una rete di comunicazione, per cui l'intera piattaforma può agire mediante una percezione della situazione globale (o network-centric);<br></p></li><li><p>gestione efficiente delle risorse: una strategia di coordinamento può allocare le risorse a disposizione della piattaforma sugli obiettivi multipli della missione, in modo da evitare conflitti e da attuare una politica di servizio "bilanciata" dei vari obiettivi;<br></p></li><li><p>robustezza: la flotta può riconfigurare la sua architettura di distribuzione in modo da minimizzare il degrado delle prestazioni indotto da eventuali anomalie dei sistemi e garantire adeguati livelli di resilienza.<br></p></li></ul>2016-08-31T22:00:00Z60.0000000000000

 Galleria multimediale

 

 

 ATTIVITÀ