Accesso
 

​​​​​

196
Annual Meeting del progetto SAT-AM

 Riutilizzo elemento catalogo ‭[4]‬

 Riutilizzo elemento catalogo ‭[3]‬

 Riutilizzo elemento catalogo ‭[2]‬

 Riutilizzo elemento catalogo ‭[1]‬

Al CIRA l'Annual Meeting del progetto SAT-AM

Si è svolto presso il CIRA, il 14 e 15 novembre, l'Annual Meeting del progetto europeo SAT-AM (Small Aircraft Transport-Affordable Manufacturing). Obiettivo principale del progetto finanziato da Clean Sky 2 è lo sviluppo di tecnologie manifatturiere più economiche per la produzione dei velivoli di classe CS-23 (SAT). A tracciare il bilancio del terzo anno di attività, tutti i partner del consorzio, costituito dal CIRA, da sei società private polacche (PZL Lockeed Martin, EUROTECH, SZEL-TECH, P.W. METROL, ULTRATECH, ZAKŁADY LOTNICZE MARGAŃSKI & MYSŁOWSKI) e dal Centro di ricerca aerospaziale polacco, ILOT, nel ruolo di coordinatore.

Alla presenza dei rappresentanti di Clean Sky 2, i partner hanno presentato i progressi ottenuti nel 2018, sia sul dimostratore di terra (fusoliera anteriore del PZL M28) che sul dimostratore di volo (gondola motore del PLZ M28), con focus su sviluppi tecnologici quali la lavorazione CNC ad alta velocità, la saldatura a frizione, lo sviluppo di materiale super-idrofobico per la protezione dal ghiaccio. Attestato il raggiungimento di tali obiettivi, il consorzio guarda già avanti ed è proiettato ora ai prossimi step che condurranno al volo del velivolo PZL M28 modificato con le tecnologie sviluppate nell'ambito di SAT-AM.

Il meeting è stato suddiviso in sessioni tecniche e sessioni di visita in cui, oltre alle strutture del CIRA, è stata organizzata una visita presso la Tecnam, leader europeo nello sviluppo di SAT.

26 novembre 2018


 

 

Al CIRA l'Annual Meeting del progetto SAT-AM<img alt="" src="https://www.cira.it/PublishingImages/annual%20meeting%20SAT_AM.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://www.cira.it/it/aeronautica/velivoli-ad-ala-fissa/sat-am/annual-meeting-del-progetto-sat-am/Al CIRA l'Annual Meeting del progetto SAT-AMAl CIRA l'Annual Meeting del progetto SAT-AM<p style="text-align:justify;">Si è svolto presso il CIRA, il 14 e 15 novembre, l'Annual Meeting del progetto europeo SAT-AM (Small Aircraft Transport-Affordable Manufacturing). Obiettivo principale del progetto finanziato da Clean Sky 2 è lo sviluppo di tecnologie manifatturiere più economiche per la produzione dei velivoli di classe CS-23 (SAT). A tracciare il bilancio del terzo anno di attività, tutti i partner del consorzio, costituito dal CIRA, da sei società private polacche (PZL Lockeed Martin, EUROTECH, SZEL-TECH, P.W. METROL, ULTRATECH, ZAKŁADY LOTNICZE MARGAŃSKI & MYSŁOWSKI) e dal Centro di ricerca aerospaziale polacco, ILOT, nel ruolo di coordinatore.</p><p style="text-align:justify;">Alla presenza dei rappresentanti di Clean Sky 2, i partner hanno presentato i progressi ottenuti nel 2018, sia sul dimostratore di terra (fusoliera anteriore del PZL M28) che sul dimostratore di volo (gondola motore del PLZ M28), con focus su sviluppi tecnologici quali la lavorazione CNC ad alta velocità, la saldatura a frizione, lo sviluppo di materiale super-idrofobico per la protezione dal ghiaccio. Attestato il raggiungimento di tali obiettivi, il consorzio guarda già avanti ed è proiettato ora ai prossimi step che condurranno al volo del velivolo PZL M28 modificato con le tecnologie sviluppate nell'ambito di SAT-AM. </p><p style="text-align:justify;">Il meeting è stato suddiviso in sessioni tecniche e sessioni di visita in cui, oltre alle strutture del CIRA, è stata organizzata una visita presso la Tecnam, leader europeo nello sviluppo di SAT.<br></p><p style="text-align:justify;">26 novembre 2018<br></p><p><br></p>2018-11-25T23:00:00Z

 Galleria multimediale

 

 

 LEGGI ANCHE