Accesso

ECHO - European Concept for Higher airspace Operations

Obiettivo

ECHO ha l'obiettivo di identificare gli impatti sull'Air traffic management delle operazioni nell'Higher Airspace, la cui domanda sta iniziando a crescere. Con higher  air space si intende l'area compresa tra lo spazio aereo normalmente occupato dai velivoli ed i 100 km. In questa regione dello spazio aereo stanno emergendo sempre più nuovi utenti. Nello specifico, esso realizza un'analisi completa della domanda e definisce i nuovi concetti operativi di gestione del traffico dello spazio aereo. Esso contribuirà a creare le fondamenta per lo sviluppo del quadro normativo futuro dell'Europa in tale ambito, grazie alla presenza di EASA nell'Advisory Board e condividendo i lavori con ICAO, garantendo un approccio armonizzato a livello mondiale. Il progetto ECHO fornisce un'analisi completa della domanda e un concetto di operazioni completo, innovativo e fattibile che consente operazioni a breve termine e future nello spazio aereo superiore in modo sicuro e ordinato. In questo modo l'Higher Airspace potrebbe diventare un ambiente di incubazione per i futuri ATM.

I risultati del progetto ECHO sono anche funzionali allo sviluppo di un quadro globale basato sulle prestazioni e costituiscono la base per il quadro normativo europeo. Per questo il progetto include tutti i principali attori europei ed ampie attività di coordinamento e consultazione, come tre grandi laboratori tematici, per garantire un ampio consenso degli stakeholder europei e l'allineamento con le politiche europee in evoluzione.

​Il progetto apre la strada allo sviluppo economico di vari concetti commerciali che sono possibili solo utilizzando l'ambiente dello spazio aereo superiore.


Attività nel progetto CIRA

Il CIRA concorre con l'unità di Safety e Security alle seguenti fasi:

Step1: Analizzare lo stato dell'arte delle piattaforme operanti nell'"higher space"

Step2: Condurre una demand analysis, organizzare un workshop per raccogliere feddback su potenziali barriere per lo sviluppo di tale settore

Step3: Sviluppare dei casi di studio comprensivi di diverse tipologie di piattaforme che definiscano il profilo di missione ed i maggiori rischi guidati da un hazard assessment

Step4: Sviluppare un concept of operations che integri le higher space operations a partire dai casi di studio definiti



Programma

​Horizon 2020-SESAR 2019

  • data inizio: lunedì 2 novembre 2020
  • durata: 24.0000000000000

 Riutilizzo elemento catalogo

mercoledì 16 marzo 2022
248
mercoledì 16 marzo 2022
ECHO
Safety and Security
L'obiettivo di ECHO è di identificare gli impatti sull'Air traffic management delle operazioni nell'Higher Airspace, la cui domanda è in crescita.
https://www.sesarju.eu/projects/echo

 

 

ECHO - European Concept for Higher airspace Operations<img alt="" src="https://www.cira.it/PublishingImages/ECHO%20logo.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://www.cira.it/it/aeronautica/sostenibilità-affidabilità-e-sicurezza-del-trasporto-aereo/echo/ECHO - European Concept for Higher airspace OperationsECHO - European Concept for Higher airspace Operations<p style="text-align:justify;">ECHO ha l'obiettivo di identificare gli impatti sull'Air traffic management delle operazioni nell'Higher Airspace, la cui domanda sta iniziando a crescere. Con higher  air space si intende l'area compresa tra lo spazio aereo normalmente occupato dai velivoli ed i 100 km. In questa regione dello spazio aereo stanno emergendo sempre più nuovi utenti. Nello specifico, esso realizza un'analisi completa della domanda e definisce i nuovi concetti operativi di gestione del traffico dello spazio aereo. Esso contribuirà a creare le fondamenta per lo sviluppo del quadro normativo futuro dell'Europa in tale ambito, grazie alla presenza di EASA nell'Advisory Board e condividendo i lavori con ICAO, garantendo un approccio armonizzato a livello mondiale. Il progetto ECHO fornisce un'analisi completa della domanda e un concetto di operazioni completo, innovativo e fattibile che consente operazioni a breve termine e future nello spazio aereo superiore in modo sicuro e ordinato. In questo modo l'Higher Airspace potrebbe diventare un ambiente di incubazione per i futuri ATM.</p><p style="text-align:justify;">I risultati del progetto ECHO sono anche funzionali allo sviluppo di un quadro globale basato sulle prestazioni e costituiscono la base per il quadro normativo europeo. Per questo il progetto include tutti i principali attori europei ed ampie attività di coordinamento e consultazione, come tre grandi laboratori tematici, per garantire un ampio consenso degli stakeholder europei e l'allineamento con le politiche europee in evoluzione.</p><p style="text-align:justify;">​Il progetto apre la strada allo sviluppo economico di vari concetti commerciali che sono possibili solo utilizzando l'ambiente dello spazio aereo superiore.<br></p><p><br></p><p>​Horizon 2020-SESAR 2019<br><br></p><p style="text-align:justify;">Il CIRA concorre con l'unità di Safety e Security alle seguenti fasi:</p><p style="text-align:justify;">Step1: Analizzare lo stato dell'arte delle piattaforme operanti nell'"higher space"</p><p style="text-align:justify;">Step2: Condurre una demand analysis, organizzare un workshop per raccogliere feddback su potenziali barriere per lo sviluppo di tale settore</p><p style="text-align:justify;">Step3: Sviluppare dei casi di studio comprensivi di diverse tipologie di piattaforme che definiscano il profilo di missione ed i maggiori rischi guidati da un hazard assessment</p><p style="text-align:justify;">Step4: Sviluppare un concept of operations che integri le higher space operations a partire dai casi di studio definiti<br></p><p>​<br><br></p>2020-11-01T23:00:00Z24.0000000000000

 Galleria multimediale

 

 

ECHO use case selectionhttps://www.cira.it/PublishingImages/Forms/DispForm.aspx?ID=2022ECHO use case selectionImagehttps://www.cira.it/PublishingImages/ECHO%201.jpg
ECHO use case definitionhttps://www.cira.it/PublishingImages/Forms/DispForm.aspx?ID=2023ECHO use case definitionImagehttps://www.cira.it/PublishingImages/ECHO%202.jpg

 ATTIVITÀ