Accesso

​​​​​​​​​​​​​​

 
sabato 17 settembre 2016
105
giovedì 14 maggio 2020
Safety e Security delle infrastrutture critiche
No
Safety and Security

​Il CIRA partecipa attivamente ai panel europei di orientamento degli indirizzi di ricerca sul tema della Protezione delle Infrastrutture Critiche e, in particolare, alla definizione di nuovi approcci applicabili alla valutazione della safety di un sistema critico e alla loro integrazione con capacità di modellazione di sistemi complessi per consentire l'identificazione di rischi non noti e definire azioni di mitigazione opportune. Tali approcci sono in primis applicati al trasporto aereo e ai sistemi spaziali. Relativamente agli aeroporti, la linea di ricerca è impegnata alla definizione di un approccio integrato di tipo risk-based capace di seguire tutte le operazioni, dal pre-boarding fino all'imbarco, allo scopo di valutare e migliorare la resilienza.

Attraverso progetti europei si intende consolidare le competenze nell'ambito dello European Interoperability Framework e del risk management per il coordinamento e la cooperazione sul controllo delle frontiere. E' sempre più avvertita l'esigenza di interoperabilità non solo al livello di asset tecnologici, ma anche di operations. In tal senso, la ricerca in “adaptive and interoperable autonomy" sarà svolta anche nell'ottica di garantire interoperabilità e ottimizzare le diverse risorse preposte alla sorveglianza.​


​Il CIRA partecipa attivamente ai panel europei di orientamento degli indirizzi di ricerca sul tema della Protezione delle Infrastrutture Critiche e, in particolare, alla definizione di nuovi approcci applicabili alla valutazione della safety di un sistema critico per consentire l'identificazione di rischi non noti e definire azioni di mitigazione.
Safety e Security delle infrastrutture critiche

 

 

Safety e Security delle infrastrutture critiche<img alt="" src="http://webtest.cira.it/PublishingImages/AMbiente1-Carte_dioxyde_azote_NO2_Europe.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://www.cira.it/it/ambiente/sostenibilità-affidabilità-e-sicurezza-dei-sistemi-per-il-monitoraggio-dellambiente/Safety e Security delle infrastrutture criticheSafety e Security delle infrastrutture critiche<p style="text-align:justify;">​Il CIRA partecipa attivamente ai panel europei di orientamento degli indirizzi di ricerca sul tema della Protezione delle Infrastrutture Critiche e, in particolare, alla definizione di nuovi approcci applicabili alla valutazione della safety di un sistema critico e alla loro integrazione con capacità di modellazione di sistemi complessi per consentire l'identificazione di rischi non noti e definire azioni di mitigazione opportune. Tali approcci sono in primis applicati al trasporto aereo e ai sistemi spaziali. Relativamente agli aeroporti, la linea di ricerca è impegnata alla definizione di un approccio integrato di tipo risk-based capace di seguire tutte le operazioni, dal pre-boarding fino all'imbarco, allo scopo di valutare e migliorare la resilienza.</p><p style="text-align:justify;">Attraverso progetti europei si intende consolidare le competenze nell'ambito dello European Interoperability Framework e del risk management per il coordinamento e la cooperazione sul controllo delle frontiere. E' sempre più avvertita l'esigenza di interoperabilità non solo al livello di asset tecnologici, ma anche di operations. In tal senso, la ricerca in “adaptive and interoperable autonomy" sarà svolta anche nell'ottica di garantire interoperabilità e ottimizzare le diverse risorse preposte alla sorveglianza.​<br></p><br><p></p>

 Attività

 

 

Velivoli UAM a basso impatto acustico<img alt="" src="https://www.cira.it/PublishingImages/copertina%20video%20progetto%20DANTE.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://www.cira.it/it/aeronautica/sostenibilità-affidabilità-e-sicurezza-del-trasporto-aereo/dante/velivoli-uam-a-basso-impatto-acustico/Velivoli UAM a basso impatto acusticoVelivoli UAM a basso impatto acusticoIl progetto DANTE sta sviluppando un approccio virtuale per valutare e ridurre l'impatto acustico di velivoli eVTOL, consentendo di mettere a punto tecnologie ad hoc per garantire il consenso ed il benessere acustico della popolazione urbana.2021-06-03T22:00:00Z
Tecnologie aerospaziali e medicina<img alt="" src="https://www.cira.it/PublishingImages/biga%20data%20facility%20per%20ricerca%20epilessia.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://www.cira.it/it/ambiente/tecnologie-per-il-monitoraggio-dellambiente-e-del-territorio/big-data-facility/tecnologie-aerospaziali-e-medicina/Tecnologie aerospaziali e medicinaTecnologie aerospaziali e medicinaCreare un sistema completamente automatizzato capace di esaminare, attraverso l'impiego di tecniche di “data mining", i segnali cerebrali in tempo reale per una diagnosi più rapida e accurata dell'epilessia.2021-05-18T22:00:00Z
Firmato il contratto per lo sviluppo del sistema di protezione termica di Space Rider<img alt="" src="https://www.cira.it/PublishingImages/Space%20Rider%20con%20body%20flap.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://www.cira.it/it/spazio/accesso-allo-spazio-satelliti-ed-esplorazione/pride/firmato-il-contratto-per-lo-sviluppo-del-sistema-di-protezione-termica-di-space-rider/Firmato il contratto per lo sviluppo del sistema di protezione termica di Space RiderFirmato il contratto per lo sviluppo del sistema di protezione termica di Space RiderSarà il CIRA a sviluppare, testare e realizzare il Sistema di Protezione Termica e le superfici di controllo i “Body Flap", di Space Rider, il sistema europeo di trasporto spaziale riutilizzabile per missioni in orbita bassa.2021-05-13T22:00:00Z