Accesso

Cira

 
157
E’ italiano il nuovo arco elettrico di Ghibli.

 Riutilizzo elemento catalogo ‭[1]‬

 Riutilizzo elemento catalogo ‭[2]‬

E’ italiano il nuovo arco elettrico di Ghibli.

La galleria ipersonica Ghibli ha un nuovo arco elettrico di realizzazione tutta italiana.

Dopo due anni di studi e sperimentazioni, svolti in collaborazione con i tecnici del complesso Plasma Wind tunnel, la società TSS di Cassino è riuscita nell'obiettivo di fornire un arco elettrico completo di tutti i suoi componenti. Eseguita l'installazione all'interno dell'impianto, è stata effettuata una regolare accensione che ha decretato il successo dell'operazione.

Si tratta di un traguardo particolarmente importante; fino ad oggi esisteva, infatti un solo fornitore al mondo, negli Stati Uniti, in grado di realizzare tali componenti. Poter contare su ditte specializzate in lavorazioni tecnologicamente avanzate anche in Italia, rappresenta un indubbio vantaggio per il CIRA in termini economici, di tempi di consegna, di flessibilità e sicurezza della fornitura.

L'arco elettrico di Ghibli è praticamente il "serbatoio" della galleria. Lungo circa un metro e con un diametro interno di 25 mm, si compone di circa 70 dischi in rame posti uno a fianco all'altro, con interposto un disco di materiale isolante; alle due estremità un catodo in rame ed un anodo in tungsteno. Al suo interno viene iniettata aria compressa fino a 10 bar di pressione che è portata a temperature attorno ai 5000-7000 K. Tutti i segmenti sono raffreddati grazie ad un complesso circuito interno millimetrico in cui scorre acqua demineralizzata ad alta pressione per ridurre l'enorme flusso di calore alle pareti, derivante dal contatto con il gas caldo che spesso raggiunge la condizione di un plasma.

24 ottobre 2018

 

 

E’ italiano il nuovo arco elettrico di Ghibli.<img alt="" src="https://www.cira.it/PublishingImages/arco%20elettrico%20Ghibli.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://www.cira.it/it/infrastrutture-di-ricerca/plasma-wind-tunnel-pwt/e’-italiano-il-nuovo-arco-elettrico-di-ghibli/E’ italiano il nuovo arco elettrico di Ghibli.E’ italiano il nuovo arco elettrico di Ghibli.<p style="text-align:justify;">La galleria ipersonica Ghibli ha un nuovo arco elettrico di realizzazione tutta italiana.<br></p><p style="text-align:justify;">Dopo due anni di studi e sperimentazioni, svolti in collaborazione con i tecnici del complesso Plasma Wind tunnel, la società TSS di Cassino è riuscita nell'obiettivo di fornire un arco elettrico completo di tutti i suoi componenti. Eseguita l'installazione all'interno dell'impianto, è stata effettuata una regolare accensione che ha decretato il successo dell'operazione.</p><p style="text-align:justify;">Si tratta di un traguardo particolarmente importante; fino ad oggi esisteva, infatti un solo fornitore al mondo, negli Stati Uniti, in grado di realizzare tali componenti. Poter contare su ditte specializzate in lavorazioni tecnologicamente avanzate anche in Italia, rappresenta un indubbio vantaggio per il CIRA in termini economici, di tempi di consegna, di flessibilità e sicurezza della fornitura.</p><p style="text-align:justify;">L'arco elettrico di Ghibli è praticamente il "serbatoio" della galleria. Lungo circa un metro e con un diametro interno di 25 mm, si compone di circa 70 dischi in rame posti uno a fianco all'altro, con interposto un disco di materiale isolante; alle due estremità un catodo in rame ed un anodo in tungsteno. Al suo interno viene iniettata aria compressa fino a 10 bar di pressione che è portata a temperature attorno ai 5000-7000 K. Tutti i segmenti sono raffreddati grazie ad un complesso circuito interno millimetrico in cui scorre acqua demineralizzata ad alta pressione per ridurre l'enorme flusso di calore alle pareti, derivante dal contatto con il gas caldo che spesso raggiunge la condizione di un plasma.<br></p><p style="text-align:justify;">24 ottobre 2018<br></p>2018-10-23T22:00:00Z

 Galleria multimediale

 

 

 Leggi anche